Tutto quello che c'è da sapere sulla Pappa reale

La Pappa reale è il prodotto più prezioso e nobile dell'alveare. Conosciuta anche come "latte d'api", è l'alimento esclusivo della regina della colonia. Fonte eccezionale di vitamine, minerali e aminoacidi, consente alla regina di vivere fino a 40 volte più a lungo delle operaie. Il suo contenuto di 10-HDA, un acido grasso contenuto solo al suo interno, lo rende un principio attivo molto apprezzato in apiterapia. In cosmetica, viene utilizzato come idratante per la pelle e i capelli. Come integratore alimentare, viene utilizzata per stimolare la salute generale. Tuttavia, un ciclo di Pappa Reale naturale non può essere improvvisato. Che sia fresca, in fiale o in capsule, deve essere scelta e consumata con cura. Ecco tutto quello che c'è da sapere.


Pappa reale: che cos'è?

Il tesoro dell'ape regina

La Pappa reale è spesso considerata il superfood dell'alveare. Viene prodotta dalle ghiandole ipofaringee e mandibolari delle api operaie nutrici. La sua composizione è molto simile a quella del polline. Difatti, è simile al polline predigerito.

Il suo ruolo è quello di nutrire le larve e le future regine. Accompagna la crescita delle api per i primi tre giorni di vita. Le api scelte per diventare regine lo consumeranno per tutta la vita. Sarà il loro unico alimento.

Le colonie producono solo la quantità di pappa reale necessaria. Un alveare francese ne produce in genere tra i 300 e gli 800 g all'anno. I produttori di pappa reale utilizzano metodi speciali per raccoglierla senza interferire con il corretto sviluppo dell'alveare.

Composizione della Pappa reale

La composizione della Pappa reale è complessa. Varia anche a seconda delle specie di api che la producono e dell'organismo cui è destinata (larva o futura regina). Detto questo, presenta due caratteristiche notevoli.

  • Solo al suo interno si trova l'acido grasso 10-HDA (acido 10-idrossi-2-decenoico). Definito "fattore R" (fattore di ringiovanimento), ha una serie di applicazioni farmacologiche ancora in fase di studio.

  • Inoltre, la pappa reale è la più abbondante fonte naturale conosciuta di vitamina B5 (acido pantotenico), coinvolto nel funzionamento del metabolismo energetico e del sistema nervoso.

Cos'altro contiene?

  • Acqua (è l'ingrediente principale, pari al 65-70%).

  • Carboidrati: monosaccaridi (fruttosio, glucosio), disaccaridi (saccarosio, tra gli altri), polisaccaridi (ribosio, melibiosio, ecc.).

  • Aminoacidi (compresi gli 8 essenziali per il corpo umano: lisina, valina, fenilalanina, leucina, isoleucina, triptofano, treonina e metionina).

  • Proteine (famiglia MRJP: MRJP-1, 2, 3 e 4).

  • Peptidi (tra cui la royalisina, nota anche come "defensina").

  • Acidi grassi (in particolare 10-HDA).

  • Steroli (colesterolo).

  • Cere.

  • Fosfolipidi.

  • Vitamine (B1, B2, B3, B5, B6, B8, B9, B12, C, E).

  • Minerali (rame, calcio, zinco, magnesio, sodio, potassio, ecc.).

  • Enzimi.

  • Acetilcolina.

  • Tracce di ormoni (estradiolo, testosterone, progesterone) nella gelatina fresca.

Quali sono i benefici della Pappa reale?

Nonostante tutto il clamore che circonda questa sostanza, gli studi farmacologici e farmacodinamici e le sperimentazioni cliniche sono ancora rari. Le virtù della pappa reale sono principalmente ipotesi derivate dal suo uso empirico. Vanno quindi affrontate con cautela e bisogna diffidare della maggior parte delle sue indicazioni sulla salute e sulla bellezza.

I suoi benefici per il benessere

L'uso di Pappa reale biologica o naturale potrebbe avere effetti positivi nei seguenti casi.

  • Sistema immunitario.

  • Sintomi della menopausa.

  • Vigore sessuale.

  • Colesterolo.

  • Diabete (tipo 2).

  • Alta pressione sanguigna.

  • Stanchezza fisica e intellettuale.

  • Morale basso.

  • Dolori articolari.

  • Osteoporosi.

I suoi benefici per la pelle

Le proprietà della Pappa reale si applicano anche ai cosmetici (nome INCI: royal jelly). Applicata per via topica, le vengono generalmente attribuiti i seguenti benefici.

  • Idratazione degli strati superiori dell'epidermide.

  • Prevenzione dei segni dell'invecchiamento.

  • Lotta contro lo stress ossidativo.

  • Lenitivo e cicatrizzante.

I suoi benefici per i capelli

Tra le sue varie azioni, la Pappa Reale biologica o naturale potrebbe essere benefica anche per i capelli. Ecco le sue principali indicazioni.

Come scegliere l'integratore alimentare di Pappa reale?

Pappa reale: attenzione alla qualità

Il prezzo della Pappa reale è elevato. Il suo costo è dovuto alla sua scarsità e al rigore della sua produzione. Alcuni paesi asiatici commercializzano pappa reale più economica, ma di scarsa qualità (api alimentate artificialmente, pappa reale congelata, contaminazione con antibiotici vietati in Francia). Per il tuo benessere, è meglio scegliere una Pappa reale francese con marchio GPGR.

Pappa reale fresca

Si tratta di Pappa reale pura, estratta direttamente dall'alveare e messa in vasetti subito dopo la raccolta. La sua forma grezza è la più nobile: non trattata, è naturalmente molto concentrata di vitamine. Si riconosce per la sua consistenza gelatinosa di colore bianco perlaceo. Deve essere conservato in un luogo fresco a una temperatura inferiore a 5°C per tutta la durata del ciclo.

Pappa reale liofilizzata

Si tratta di una forma molto comune, perché è più facile da trasportare e conservare. La Pappa Reale liofilizzata è in realtà una gelatina disidratata a freddo. Questo processo le permette di conservare tutti i suoi preziosi nutrienti. Spesso è disponibile sotto forma di capsule, il che la rende molto facile da assumere. Attenzione però ai possibili additivi e riempitivi.

Miscele di Miele e Pappa reale

Diversi produttori offrono piccoli vasetti di Miele arricchito con Pappa Reale. Possono essere assunti come ciclo di trattamento, direttamente dal cucchiaio. Questa soluzione è ideale per chi non ama il sapore acidulo della pappa reale. Lo zucchero naturale del miele lo rende più piacevole da assumere per via orale. Tuttavia, questi prodotti sono generalmente molto meno interessanti in termini di benefici nutrizionali.

Dove acquistare la Pappa reale?

È possibile trovare la Pappa reale presso alcuni apicoltori locali abituati a raccoglierla. In alternativa, visita dei negozi biologici. Tavolta le farmacie vendono fiale o capsule di pappa reale pronte all'uso. In ogni caso, assicurati di controllare l'origine dell'integratore alimentare. Cerca la dicitura "prodotto importato" sull'etichetta.

Focus sulla Pappa reale biologica Aroma-Zone - Quando e come assumere la Pappa reale?

Tuttavia, attenzione al sovradosaggio. Se non diversamente indicato dal produttore o dal medico, si dovrebbero assumere da 150 a 750 mg di pappa reale fresca al giorno (per una persona di 75 kg). Alcuni specialisti di apicoltura affermano che non ci sono controindicazioni al consumo fino a 1 g al giorno. Tuttavia, questa posizione deve essere analizzata con cautela.

Quando è meglio assumere la Pappa Reale?

I produttori di Pappa reale sono concordi nel raccomandare di assumerla al mattino a stomaco vuoto, almeno 30 minuti prima della colazione. In questo modo si ottimizza l'assorbimento e l'assimilazione. Si sconsiglia di assumerla la sera per i suoi potenziali effetti stimolanti.

È possibile assumere la Pappa Reale in qualsiasi periodo dell'anno. Il periodo migliore è quello tra le stagioni, più precisamente tra l'inverno e la primavera. I cambi di stagione possono infatti contribuire a indebolire le difese immunitarie del nostro organismo.

Come consumare la Pappa reale?

Quando è fresca (in barattolo), la Pappa reale si mette direttamente in bocca. È sufficiente posizionare la dose giornaliera sotto la lingua e lasciarla sciogliere. L'uso della via sublinguale consente ai principi attivi di entrare direttamente nel flusso sanguigno. Per i primi giorni, non esitare a mescolarlo con un po' di miele per attenuarne l'amaro.

Le fiale di Pappa Reale sono generalmente concepite per essere diluite con acqua o succo di frutta. Le capsule di Pappa Reale si somministrano come le capsule o le compresse tradizionali. È sufficiente ingerirle con un bicchiere d'acqua una volta al giorno. Controlla le istruzioni per l'uso per conoscere la quantità raccomandata.

Quali sono i pericoli di un ciclo di Pappa reale?

Controindicazioni

Le controindicazioni all'uso della Pappa Reale sono relativamente poche. Se hai il minimo dubbio, chiedi sempre consiglio a un professionista della salute.

  • La pappa reale ha un alto potenziale allergenico. È quindi sconsigliata a chi soffre di asma, eczema atopico o è allergico al miele e ai prodotti dell'alveare (polline, propoli, cera e veleno d'api). Va evitato anche in caso di allergia alle piante della famiglia delle Compositae, come l'Achillea o la Camomilla.

  • A causa della sua attività estrogenica, non deve essere utilizzato da persone affette da cancro ormono-dipendente. Adotta quindi molta cautela, quindi, se hai antecedenti di cancro al seno o alla prostata (tra gli altri) in famiglia.

  • Poiché i suoi effetti positivi e negativi non sono del tutto noti, dovrebbe essere evitato dalle donne in gravidanza e dalle donne in allattamento. Fai attenzione anche ai bambini: chiedi consiglio al tuo pediatra.

I suoi effetti indesiderati

Gli effetti avversi della Pappa Reale elencati di seguito sono stati identificati dai ricercatori. Sono rari, ma possibili.

  • Reazioni allergiche e anafilattiche (sintomi: vertigini, intorpidimento, difficoltà respiratorie, ecc.)

  • Dermatite da contatto (o eczema da contatto).

  • Colite emorragica e gastroenterite da eosinofili (possibili sintomi: diarrea, dolore addominale).

Maggiori informazioni

Quanti cicli all'anno fare con la Pappa Reale?

A meno di condizioni particolari, si possono assumere tutte le cure che si desiderano nel corso dell'anno. L'ideale sarebbe assumere la gelatina per brevi periodi piuttosto che per lunghi periodi. Per esempio, si può fare un primo ciclo di 4 settimane a marzo, alla fine dell'inverno e all'inizio della primavera. Il secondo, di durata analoga, potrebbe essere effettuato in ottobre, tra l'autunno e l'inverno. In caso di dubbi, chiedi il parere di un professionista della salute.


Perché assumere la Pappa Reale a stomaco vuoto?

L'assunzione di Pappa reale a stomaco vuoto ottimizza l'assorbimento delle sue vitamine idrosolubili. È questo il caso della vitamina C e di tutte le vitamine del gruppo B. Inoltre, consumarla a distanza dalla colazione (da 30 a 60 minuti) limita le possibili interazioni con altre sostanze. Il tè (teina) e il caffè (caffeina), ad esempio, potrebbero rallentare l'assorbimento dei suoi principi attivi.


Ginseng e Pappa reale: a cosa servono?

Diversi integratori alimentari combinano nella loro formula il ginseng e la pappa reale. Il Ginseng è un adattogeno, cioè una pianta ritenuta in grado di favorire l'equilibrio generale dell'organismo (omeostasi). È stato a lungo utilizzato nella medicina tradizionale cinese. Come la cera d'api, ha proprietà tonificanti e rinforzanti, oltre che afrodisiache. Questi due ingredienti formano quindi una sinergia potenzialmente interessante per prevenire la stanchezza fisica, intellettuale e sessuale.


Come si riconosce la Pappa reale scaduta?

La Pappa reale pura è una sostanza fragile. Invecchiando, la sua consistenza biancastra tende a ingiallire e a diventare grumosa, persino ammuffita. Questo irrancidimento rischia di deteriorare i suoi componenti e principi attivi. Assicurati quindi di rispettare la data di scadenza indicata sulla confezione. Ottimizza la durata di conservazione conservandolo ben chiuso in frigorifero. In genere si ha a disposizione fino a un anno per consumare una gelatina fresca aperta (salvo diversa indicazione del produttore).

Focus sulla nostra redattrice specializzata, Hélène Betoux

Hélène Betoux è una giornalista francese nei web media specializzata nel tema della bellezza. Scrive quotidianamente su suggerimenti, consigli e guide per aiutare i consumatori a scegliere i loro prodotti di bellezza. Vicina alla cosmesi naturale, biologica e "pulita", è sempre attenta alle tendenze e alle innovazioni del settore, che ama analizzare e condividere.

stars
Ti è piaciuto questo articolo?
Dicci cosa ne pensi.