Guida agli oli essenziali

Olio essenziale di Olio essenziale di Lavanda spica

L'olio essenziale di Lavanda spica stabilizza le emozioni e porta al rilassamento. Rinfrescante, l'olio essenziale di Lavanda spica emana un odore erbaceo molto piacevole. Da tempo noto per le sue proprietà calmanti, viene utilizzato in caso di scottature da sole. Riparatore e lenitivo, l'olio essenziale di Lavanda spica è tradizionalmente usato per le punture d'insetto e i piccoli problemi cutanei.

Indicazioni per l'uso

  • Applicazione cutanea e massaggio

    Applicazione cutanea e massaggio

    Adatto

  • Attivo cosmetico

    Attivo cosmetico

    Appropriato

  • Bagno aromatico

    Bagno aromatico

    Appropriato

  • Diffusione

    Diffusione

    Appropriato

  • Commestibile

    Commestibile

    Non raccomandato

Caratteristiche

Proprietà e utilizzo

Precauzioni

Maggiori informazioni

Caratteristiche

Metodologia

Distillazione completa in corrente di vapore

Parte della pianta utilizzata

Cime fiorite

Nome botanico

Lavandula latifolia

Proprietà e utilizzo

L'olio essenziale di Lavanda spica è tradizionalmente utilizzato per: Allergie cutanee , cicatrici, eczemi, crepe, screpolature , ustioni, crampi , piaghe muscolari, emicrania e mal di testa , punture di insetti e altri animali , e orticaria

Salute

Bellezza

Maggiori informazioni

Immancabile nei kit di emergenza, l'olio essenziale di lavanda spica è generalmente utilizzato peralleviare****le scottature superficiali,lenire****le punture di insettiomeduseefavorire****la guarigionedi piccoli problemi cutanei comevesciche,ulcereomicosi.

Proprietà

In ambito salutistico, l'olio essenziale di lavanda spica è noto per le seguenti proprietà:

  • Cicatrizzante della pelle Eccezionale per uso esterno

  • Antinfettivo : antimicotico, antibatterico e antivirale

  • Anticatarrale, espettorante

  • Analgesico, antinfiammatorio

  • Immunostimolante, tonico

  • Calmante

Utilizzi

L'olio essenziale di lavanda spica è generalmente utilizzato per migliorare le seguenti condizioni:

  • Ulcere cutanee, piaghe da decubito, ferite, psoriasi, eczemi, vesciche

  • Micosi cutanee e ginecologiche, piede d'atleta

  • Scottature superficiali, punture di insetti, morsi di medusa, morsi di serpente...

  • Fuoco di sant'Antonio, varicella, herpes labiale (mal di freddo), herpes genitale

  • Mal di testa, emicrania, cefalea, nevralgia

  • Bronchite, laringite, sinusite, otite, rinite

  • Reumatismo, dolore muscolare, crampi

Sinergie

  • Benessere respiratorio : oli essenziali di Eucalyptus smithii, Ravintsara

  • Benessere muscolare e articolare : oli essenziali di Gaultheria procumbens, Eucalipto citrato, Katafray

  • Problemi cutanei: oli essenziali di Camomilla tedesca, Elicriso italiano

In pratica

Benessere muscolare e articolare : Mescolare alla preparazione oleosa. Applicare la miscela localmente massaggiando leggermente l'area interessata.

Problemi cutanei: Mescolare alla preparazione oleosa. Applicare qualche goccia della miscela sulla zona interessata.

Benessere respiratorio : Mescolare alla preparazione oleosa. Applicare la miscela massaggiandola sul petto e sulla parte superiore della schiena.

Precauzioni

  • Non adatto a donne durante la gravidanza e l'allattamento, né ai bambini di età inferiore ai 7 anni e soggetti epilettici.

  • Attenzione, i soggetti asmatici devono evitare l'inalazione e la diffusione a causa del contenuto di 1,8-cineolo.

  • Tenere fuori dalla portata dei bambini.

  • Evitare il contatto con gli occhi

  • Alcuni composti naturali contenuti in questo olio essenziale possono presentare un rischio di allergia per le persone sensibili se l'olio essenziale è incorporato in una composizione cosmetica (secondo il 7° emendamento della Direttiva Europea sui prodotti cosmetici (2003/15/CE)): linalolo e, in misura minore, limonene.

  • Come regola generale, provare sempre l'applicazione del preparato nella piega interna del gomito almeno 48 ore prima dell'uso.

  • Per l'uso come ingrediente cosmetico fare riferimento alle specifiche precauzioni.

Maggiori informazioni

La Lavanda spica è molto diversa dalla sua cugina la Lavanda vera. Meno selvatica e con fioritura più tardiva (giugno-luglio), cresce in climi relativamente miti. L'olio essenziale di Lavanda spica è caratterizzato dall'elevata presenza di cineolo e canfora, praticamente assenti nell'olio essenziale di Lavanda vera. Condivide il nome e l'habitat con la vipera (vipera aspis) ed è stata utilizzata fin dall'antichità come frizione per i morsi di serpente e come disintossicante generale.

Leggi di più

Avvertenze

Queste proprietà, le indicazioni e le modalità d'uso sono tratti da libri o siti web di riferimento sull'aromaterapia, l'idrolatoterapia e la fitoterapia. Si trovano regolarmente e molte di esse sono confermate da osservazioni in ambienti scientifici. Tuttavia, queste informazioni sono fornite a mero scopo informativo e non costituiscono in alcun modo informazioni mediche, né costituiscono alcuna responsabilità da parte nostra. Per qualsiasi uso a scopo terapeutico, consultare un medico.

Avviso

Ottimo prodotto

F

Prodotti molto buoni, li consiglio.

K

Ottima lavanda, la utilizzo in tanti modi...

V

Buona fragranza

B
  • Left-facing arrow
  • 1
  • Right-facing arrow

Bibliografia

1

"Huiles essentielles - 2000 ans de découvertes aromathérapeutiques pour une médecine d'avenir"

Dominique Baudoux

2

"Aromathérapie"

Dott. Jean Valne, edizioni Maloine

3

"L'Aromathérapie exactement"

di P. Franchomme e dott. D. Pénoël

4

"La Bible de l'aromathérapie"

Nerys Purchon

5

"ABC des huiles essentielles"

Dott. Telphon

6

"L'aromathérapie"

Nelly Grosjean

7

" Les huiles essentielles pour votre santé"

G. Roulier

8

"Les cahiers pratiques de l'aromathérapie française - Pédiatrie"

Dominique Baudoux

9

Newsletter Aroma-News

Associazione NARD

10

" L'aromathérapie - Se soigner par les huiles essentielles"

Dominique Baudoux

Inizio pagina Torna all'inizio della pagina