Guida agli oli essenziali

Olio essenziale di Cajeput

Purificante e stimolante, l'olio essenziale di Cajeput è tradizionalmente utilizzato per liberare le vie respiratorie. È apprezzato anche per le sue proprietà igienizzanti e toniche.

Indicazioni per l'uso

  • Applicazione cutanea e massaggio

    Applicazione cutanea e massaggio

    Adatto

  • Attivo cosmetico

    Attivo cosmetico

    Appropriato

  • Commestibile

    Commestibile

    Possibile ma non consigliato

  • Diffusione

    Diffusione

    Adatto

  • Bagno aromatico

    Bagno aromatico

    Appropriato

Caratteristiche

Proprietà e utilizzo

Precauzioni

Maggiori informazioni

Caratteristiche

Metodologia

Distillazione completa in corrente di vapore

Parte della pianta utilizzata

Foglie

Nome botanico

Melaleuca leucadendron cajuputii

Avvertenze

Le proprietà, le indicazioni e le modalità d’uso indicate di seguito, sono citazioni tratte da fonti provenienti da libri o da siti web di riferimento sull'aromaterapia, l'idroterapia e la fitoterapia. Queste informazioni generali sono fornite a scopo puramente informativo e non costituiscono in alcun modo una consulenza medica. Queste informazioni non possono in alcun modo sostituire una diagnosi, una consultazione o un referto medico, né impegnare la nostra responsabilità. In caso di qualsiasi dubbio, consultare un medico prima di utilizzare gli oli essenziali.

Proprietà e utilizzo

L'olio essenziale di Cajeput è tradizionalmente utilizzato per trattare: bronchite, influenza, laringite, faringite, raffreddore, naso chiuso, naso che cola

Salute

Bellezza

Maggiori informazioni

L'olio essenziale di Cajeput è tradizionalmente utilizzato per raffreddore, naso chiuso, bronchite, tosse o altre infezioni respiratorie. Grazie al suo contenuto di 1,8-cineolo e alfa-terpineolo, aiuta a combattere i virus invernali e a liberare i bronchi e le vie respiratorie congestionate. È anche un olio eccellente per alleviare il dolore legato all'herpes o al fuoco di sant'Antonio mentre combatte il virus. L'olio essenziale di Cajeput viene utilizzato principalmente per inalazione, diffusione atmosferica o uso cutaneo, diluito in un olio vegetale, strofinandolo sulla zona interessata o in corrispondenza dell'organo in questione.

Proprietà

Nel campo della salute, l'olio essenziale di Cajeput è noto per le proprietà seguenti:

  • Antisettico generale potente, antibatterico, antivirale

  • Espettorante, anticatarrale, mucolitico

  • Analgesico locale, aiuta a lenire i dolori muscolari e le nevralgie

  • Stimolante e rinvigorente

  • Tradizionalmente noto per avere

    proprietà vermifughe e repellenti per gli insetti

  • Decongestionante venoso, tonico

  • Radioprotettivo, noto per aiutare a proteggere la pelle durante la radioterapia

Utilizzi

L'olio essenziale di Cajeput viene tradizionalmente utilizzato per migliorare le situazioni seguenti:

  • Condizioni respiratorie: bronchite, laringite, sinusite, raffreddore, tosse, congestione bronchiale…

  • Infezioni virali: influenza, herpes, fuoco di sant'Antonio

  • Infezione del tratto urinario: cistite, uretrite

  • Dolori, nevralgie, disturbi articolari e muscolari, reumatismi, sciatica

  • Disturbi circolatori: vene varicose, emorroidi

  • Problemi di pelle: psoriasi, dermatosi, prurito

Sinergie

  • Infezioni respiratorie invernali: oli essenziali di Niaouli, Timo, Origano

  • Pelle a tendenza atopica: oli essenziali di Lavanda spica, Tanaceto annuale, Camomilla tedesca

In pratica

Comfort respiratorio: miscelato in una preparazione oleosa. Applica la miscela localmente strofinandola sul petto e sulla parte superiore della schiena.

Purificazione dell'aria: diffusione atmosferica, da solo o in sinergia con altri oli essenziali (Pino silvestre, Abete bianco, Limone...).

Precauzioni

  • Non utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento o nei bambini di età inferiore ai 6 anni. Non utilizzare per via orale nei bambini con anamnesi di epilessia o convulsioni febbrili.

  • Sconsigliato ai soggetti asmatici (soprattutto per inalazione o diffusione).

  • Preferire l'uso cutaneo o la diffusione/inalazione, l'assunzione per via orale è meno appropriata per questo olio essenziale.

  • Tenere fuori dalla portata dei bambini. Alcuni composti naturali contenuti in questo olio essenziale possono presentare un rischio di allergia per persone sensibili quando l'olio essenziale è incorporato in una composizione cosmetica (in base al 7° emendamento della Direttiva europea sui prodotti cosmetici - 2003/15/CE): limonene, linalolo. Come regola generale, fare sempre una prova di applicazione del preparato, nella piega interna del gomito, almeno 48 ore prima di utilizzarlo.

Maggiori informazioni

Si ritiene che l'olio di cajeput sia comparso in Europa nel XVIII secolo. Per diversi secoli gli sono state attribuite numerosevirtù terapeutichenei paesi asiatici di cui è originario. Tra le altre cose, veniva utilizzato peralleviare**il mal di dentile colichei reumatismiele paralisi**.

Leggi di più

Bibliografia

1

"Huiles essentielles - 2000 ans de découvertes aromathérapeutiques pour une médecine d'avenir"

Dominique Baudoux

2

"Aromaterapia" Éditions Maloine

Dott. Jean Valnet

3

"L'Aromathérapie exactement"

di P. Franchomme e dott. D. Pénoël

4

"La Bible de l'aromathérapie"

Nerys Purchon

5

"ABC des huiles essentielles"

Dott. Telphon

6

"L'aromathérapie"

Nelly Grosjean

7

"Les huiles essentielles pour votre santé"

G. Roulier

8

"Les cahiers pratiques de l'aromathérapie française - Pédiatrie" - Editions Amyris

Dominique Baudoux

9

Newsletter Aroma-News dell'associazione NARD

10

"L'aromathérapie - Se soigner par les huiles essentielles" - Editions Amyris

Dominique Baudoux

Inizio pagina Torna all'inizio della pagina