Ricette cosmetiche
Shampoo solido

Shampoo ayurvedico solido

  • Preparazione : 20  min
  • Conservazione : ~6 mesi*
  • Costo : 2.1 € / ~ 100 g
  • Livello : Principiante

0

,00

0

,00

Consegna gratuita a partire da 49€ in Italia Placeholder

Consegna gratuita a partire da 49€ in Italia

Consegna gratuita a partire da 49€ in Italia Placeholder

Consegna gratuita a partire da 49€ in Italia

Utilizzo

Ingredienti

Preparazione

Utilizzo

Come utilizzarlo?

Uno shampoo solido che lava i capelli come uno shampoo liquido e li lascia morbidi, lucidi e setosi. Concentrato di polveri ayurvédiche di Fieno greco, Arancia e Shikakai, favorisce la crescita dei capelli e ne previene la caduta, rafforzandoli.

Ingredienti

Suggerimenti

I misurini sono da intendersi rasi: passa una spatola o la lama di un coltello sul misurino per rimuovere il prodotto in eccesso.

Preparazione

Prima di cominciare

Avvertenze e allergeni

1

Fai sciogliere a bagnomaria a fuoco basso il SCI e l'acqua minerale. Mescola mentre scaldi, premendo il composto contro le pareti della ciotola per formare una pasta appiccicosa e omogenea. Suggerimento: usa un pestello per schiacciare il composto per ottenere un risultato migliore.

2

Poi aggiungi la polvere di Arancia e la polvere di Shikakai. Mescola bene fino a ottenere un composto omogeneo.

3

Togli dal bagnomaria e aggiungi il resto degli ingredienti e mescola a lungo per amalgamare il tutto.

4

Riempi lo stampo con il tuo preparato, evitando bolle d'aria. Suggerimento: ungi leggermente lo stampo prima di inserire il preparato per facilitarne la rimozione dallo stampo.

5

Fai raffreddare in frigorifero per circa 15 minuti prima di togliere dallo stampo.

6

Lascia asciugare lo shampoo solido a temperatura ambiente per almeno 48 ore prima di utilizzarlo.

Evita il contatto con gli occhi. In caso di contatto, sciacqua con acqua corrente.

* Conservazione: se realizzato in condizioni igieniche ottimali e preservato correttamente, il prodotto si manterrà per almeno 6 mesi.

stars
Ti è piaciuta questa ricetta?
Dicci cosa ne pensi.
Inizio pagina Torna all'inizio della pagina