Acqua micellare o olio struccante: quale scegliere per rimuovere il trucco?

Non sai quale struccante scegliere tra acqua micellare e olio struccante? Tutto dipende da una serie di fattori: il tuo tipo di pelle (secca, delicata, grassa), ma anche le tue preferenze sensoriali e la quantità di tempo che vuoi dedicare alla rimozione del trucco ogni sera. Mentre le acque micellari sono una soluzione rinfrescante express, gli oli struccanti sono la soluzione preferita per il trucco waterproof. Ogni soluzione può offrire molteplici benefici di bellezza e può essere integrata senza sforzo in una beauty routine naturale.


L'importanza di struccarsi correttamente

La detersione è il primo passo della nostra beauty routine notte e senza dubbio il più importante (insieme all'idratazione!): è il segreto per far penetrare i trattamenti che applichiamo successivamente. Inoltre, è un fattore chiave per la bellezza della nostra pelle nel corso degli anni.

Consiste nel rimuovere il trucco e le impurità presenti sulla superficie della nostra pelle. Con il tempo, questa pellicola opaca può causare l'ostruzione dei pori e degli osti follicolari. Sciogliendo questa pellicola, il rituale di rimozione del trucco permette alla pelle di "respirare", consentendole di svolgere senza ostacoli le sue funzioni naturali, in particolare la preziosa rigenerazione cellulare notturna. Rimuovere il trucco è la chiave per un colorito luminoso e una pelle dall'aspetto sano a qualsiasi età.

Per rimuovere il trucco, puoi scegliere tra diverse categorie di prodotti:

  • Oli struccanti

  • Acque micellari

  • Latti struccanti

  • Gel struccanti

  • Struccanti solidi

Quale struccante scegliere in funzione del tipo di pelle?

  • Pelle secca: opta per latti struccanti dalla texture ricca (preferibilmente senza alcol) e oli struccanti senza risciacquo. Questi due tipi di prodotti lasciano una sottile pellicola protettiva che aiuta a rinforzare il film idrolipidico.

  • Pelle mista o grassa: puoi ricorrere alle acque micellari e agli oli struccanti per il viso. Puoi anche usare dei gel struccanti, se non ti piace la sensazione di untuosità sulla pelle.

  • Pelle sensibile: opta per prodotti per la cura della pelle che siano il più minimal possibile. L'ideale è un olio vegetale "grezzo" del nostro quaderno Natura, senza tensioattivi. Per rimuovere il prodotto in eccesso, passa sul viso un dischetto struccante imbevuto di acqua tiepida.

Per saperne di più, leggi il nostro dossier speciale sulla rimozione del trucco in funzione del tipo di pelle.

Qual è la differenza tra un olio struccante e un'acqua micellare?

Olio struccante viso: sostanza oleosa per sciogliere altre sostanze oleose

La rimozione oleosa del trucco si basa sulla teoria del "like-dissolves-like". In concreto, si utilizza uno struccante oleoso per sciogliere le sostanze oleose del trucco. Questa tecnica ha il vantaggio di essere semplice ed efficace, poiché funziona anche con il trucco waterproof. È particolarmente indicata per il trucco pesante, anche sugli occhi. È abbastanza delicata per la maggior parte dei tipi di pelle, poiché rimuove il trucco senza "aggredire" la superficie cutanea.

Esistono due tipi di olio per struccarsi il viso:

  • Oli senza risciacquo: si tratta di oli vegetali vergini (o miscelati) che, per loro natura, non si mescolano con l'acqua e quindi non possono essere risciacquati. In questo caso, l'eccesso viene rimosso con un panno imbevuto di acqua calda e strofinato delicatamente sulla pelle dopo la detersione.

  • Oli da risciacquo: si tratta di oli dalla consistenza trasformativa, cioè che si trasformano in un latte (= emulsione) quando entrano in contatto con l'acqua. Contengono un tensioattivo che li rende "risciacquabili", quindi non lasciano residui grassi.

Focus sull'Olio struccante Prugna e Avena

100% di origine naturale, questo olio struccante rimuove il trucco (anche quello waterproof), l'eccesso di sebo e le impurità in un solo gesto. Questo trattamento 3 in 1 deterge senza seccare, rimuove efficacemente il trucco e nutre la pelle in un unico passaggio. La sua formula minimal con 4 preziosi oli di Prugna, Avena, Ricino e Jojoba offre una texture ultra delicata adatta a tutti i tipi di pelle, anche le più delicate. A contatto con l'acqua, l'olio struccante si trasforma in un velo lattiginoso, rendendo facile e piacevole il risciacquo. Il passo essenziale per una pelle chiara, luminosa e confortevole. Può essere utilizzato puro o personalizzato.

Scopri l'Olio struccante Prugna e Avena

Acqua micellare: micelle per catturare le impurità

Le acque micellari sono invece formule a base d'acqua. Contengono micelle, cioè aggregati di molecole di tensioattivi. Queste particelle, invisibili a occhio nudo, hanno la capacità unica di attrarre sia l'olio che l'acqua. Durante la rimozione del trucco, catturano tutte le impurità quotidiane e le bloccano, senza bisogno di strofinare o risciacquare il prodotto. Grazie a questa tecnologia, le tracce di trucco e sporco vengono trasferite dalla pelle al dischetto di cotone.

Questo tipo di struccante combina l'efficacia di un olio alla leggerezza di un'acqua floreale. È apprezzato per il suo effetto rinfrescante dopo l'uso, ma anche per la sua velocità di utilizzo (ideale per chi va di fretta). Tuttavia, può risultare un po' meno efficace di un olio struccante sul trucco molto pesante o sulle formule waterproof.

Focus sull'Acqua micellare Cetriolo BIO e Acido ialuronico

Adatta a tutto il viso, gli occhi e le labbra, quest'acqua micellare rimuove il trucco, le impurità e i residui di inquinamento senza danneggiare la superficie della pelle. È infusa con Cetriolo fresco BIO (dissetante e addolcente) e arricchita con Acido ialuronico (idratante). In un solo gesto, lascia la pelle più fresca, chiara e luminosa. Suggerimento: puoi usarla così com'è o personalizzarla con i principi attivi che preferisci (leggi i nostri consigli sulla scheda tecnica).

Scopri l'Acqua micellare Cetriolo BIO e Acido ialuronico

Come struccarsi con un olio detergente?

Quale olio vegetale scegliere per struccarsi?

Per loro natura, tutti gli oli vegetali hanno la capacità di sciogliere sostanze oleose (e quindi il trucco). Per struccarsi il viso, è sufficiente evitare oli "potenti" come la Senape (potenzialmente irritante) e la Nigella (da non applicare vicino agli occhi o alle mucose). Ecco alcuni dei nostri oli preferiti per questo delicato passaggio della beauty routine notte.

Olio struccante: Questo trattamento 3 in 1 deterge senza seccare, rimuove efficacemente il trucco e nutre la pelle in un solo gesto.

Olio di Jojoba BIO: generalmente apprezzato dalle pelli grasse, aiuta a regolare la produzione di sebo con un finish asciutto e penetrante.

Olio di Cocco BIO: ideale per la pelle secca e ruvida, è molto ricco di acido laurico (un acido grasso saturo) e può essere massaggiato a lungo sulla pelle.

Olio di Mandorla dolce BIO: spesso consigliato per le pelli delicate per i suoi effetti emollienti, lenitivi e fortificanti.

Ricette DIY: realizza il tuo olio struccante

Olio struccante semplicissimo per viso e occhi


Olio struccante per pelli delicate

Alcune tecniche per struccarsi con l'olio

  • Per il trucco leggero. Bagna un dischetto struccante, strizzalo e applica una piccola quantità di olio struccante. Strofina delicatamente per rimuovere tutto il trucco. Questo metodo è più indicato per le pelli poco truccate e per la rimozione del trucco localizzata (ad esempio, se devi struccare solo gli occhi).

  • Per gli oli senza risciacquo. Massaggia una piccola quantità di olio sul viso asciutto fino a sciogliere tutto il fondotinta, il rossetto, il mascara, ecc. Bagna un dischetto struccante con acqua tiepida, strizzalo e passalo sul viso per rimuovere la maggior parte delle tracce di olio e pigmenti coloranti. L'ideale è procedere con un normale detergente.

  • Per gli oli con risciacquo. Preleva una piccola quantità di olio nel palmo della mano e massaggialo sulla pelle asciutta con movimenti circolari. Una volta sciolto il trucco, bagna e mani e continua a massaggiare la pelle del viso. L'olio si trasformerà gradualmente in un'emulsione lattiginosa. Termina risciacquando accuratamente con acqua pulita.

Focus sull'acqua micellare

Quali sono i benefici dell'acqua micellare?

  • Detersione delicata: l' acqua micellare è efficace nel rimuovere le impurità, il trucco e il sebo in eccesso dalla pelle senza seccarla o irritarla. Le micelle presenti nell'acqua micellare agiscono come magneti per attrarre e intrappolare le particelle di sporco e di trucco, lasciando la pelle detersa e fresca.

  • Idratazione: a differenza di alcuni detergenti aggressivi, l'acqua micellare non disidrata la pelle. Spesso contiene ingredienti idratanti come l'acido ialuronico o la glicerina, che aiutano a mantenere la naturale idratazione della pelle, lasciandola morbida ed elastica.

  • Azione lenitiva: alcuni tipi di acqua micellare sono formulati con ingredienti lenitivi, come l'acqua termale o l'estratto di camomilla, che aiutano a calmare la pelle sensibile o irritata. Questo le rende una scelta ideale per le persone con pelle sensibile o soggetta ad arrossamenti.

  • Adatta a tutti i tipi di pelle: l'acqua micellare è adatta a tutti i tipi di pelle, compresa quella secca, grassa, mista e sensibile. Offre un'alternativa delicata e non irritante ai detergenti aggressivi, rendendola una scelta versatile per tutte le esigenze di cura della pelle.

  • Facile da usare: l'acqua micellare è facile e veloce da usare. Basta applicarne una piccola quantità su un dischetto di cotone e passarlo delicatamente sul viso per rimuovere impurità e trucco. Non è necessario risciacquare, il che la rende una scelta pratica per l'uso quotidiano o quando si è fuori casa.

Come struccarsi con l'acqua micellare?

  1. Versa alcune gocce di acqua micellare su un dischetto di cotone pulito e asciutto.

  2. Passa il dischetto di cotone sul viso, prestando particolare attenzione alle zone più cariche di trucco.

  3. Ripeti l'operazione finché la pelle non appare pulita e trasparente. Gira regolarmente il dischetto struccante e, se necessario, bagnalo nuovamente con del prodotto.

Le nostre ricette di struccanti: realizza la tua acqua micellare

Acqua micellare Melissa e Cetriolo viso e occhi

Acqua micellare Melissa e Cetriolo viso e occhi


Acqua micellare Calendula per pelli delicate

Acqua micellare Calendula per pelli delicate

Il consiglio dell'esperto

Le acque micellari e gli oli struccanti non detergono la pelle: si limitano a rimuovere il trucco. Per questo è bene adottare la tecnica della doppia detersione, che consiste nel far seguire alla rimozione del trucco la pulizia della pelle. Il trattamento di detersione perfezionerà la rimozione del trucco e lascerà la pelle veramente "a nudo" (o quasi!) per ottimizzare l'assorbimento delle formule più attive, come il siero e la crema notte. Per questa seconda fase si può utilizzare, ad esempio, un sapone saponificato a freddo (surgras).

Vuoi saperne di più? Ecco 7 consigli per struccare la pelle(disponibili qui).

Approfondimenti

È possibile trovare un olio struccante non comedogenico?

Alcuni oli vegetali sono noti per essere poco o non comedogenici, cioè non favoriscono l'ostruzione degli orifizi pilosebacei… e quindi la formazione di comedoni. Se hai la pelle soggetta a imperfezioni, scegli gli oli di Jojoba, Nocciola, Avocado o Girasole per struccarti. Non dimenticare di conservare l'olio al riparo dalla luce e dal calore: un olio ossidato è sempre più comedogenico, anche se non lo era in origine.


Acqua micellare o latte struccante: qual è la differenza?

Oltre alle sue caratteristiche micelle, l'acqua micellare ha la consistenza dell'acqua. È molto liquida e fresca, il che la rende uno degli struccanti preferiti dalle pelli grasse. Non necessita di risciacquo. Il latte struccante è un'emulsione (una miscela di acqua e grassi) che assomiglia visivamente a una crema, ma che contiene tensioattivi per rimuovere efficacemente il trucco dalla pelle. Può avere una consistenza piuttosto ricca, che lo rende più adatto alle pelli miste o secche. Nella maggior parte dei casi deve essere risciacquato.

Focus sulla nostra redattrice specializzata, Hélène Betoux

Hélène Betoux è una giornalista francese nei web media specializzata nel tema della bellezza. Scrive quotidianamente su suggerimenti, consigli e guide per aiutare i consumatori a scegliere i loro prodotti di bellezza. Vicina alla cosmesi naturale, biologica e "pulita", è sempre attenta alle tendenze e alle innovazioni del settore, che ama analizzare e condividere.

stars
Ti è piaciuto questo articolo?
Dicci cosa ne pensi.