Guida agli oli essenziali

Olio essenziale di Cisto

Noto come potente astringente e rigenerante, questo olio è utile per combattere i segni dell'invecchiamento. È anche consigliato in aromaterapia per regolare le difese naturali dell'organismo.

Indicazioni per l'uso

  • Applicazione cutanea e massaggio

    Applicazione cutanea e massaggio

    Adatto

  • Attivo cosmetico

    Attivo cosmetico

    Adatto

  • Commestibile

    Commestibile

    Possibile ma non consigliato

  • Diffusione

    Diffusione

    Non raccomandato

  • Bagno aromatico

    Bagno aromatico

    Non raccomandato

Caratteristiche

Proprietà e utilizzo

Precauzioni

Maggiori informazioni

Caratteristiche

Metodologia

Distillazione completa in corrente di vapore

Parte della pianta utilizzata

Rami con foglie

Nome botanico

Cistus ladaniferus

Avvertenze

Le proprietà, le indicazioni e le modalità d’uso indicate di seguito, sono citazioni tratte da fonti provenienti da libri o da siti web di riferimento sull'aromaterapia, l'idroterapia e la fitoterapia. Queste informazioni generali sono fornite a scopo puramente informativo e non costituiscono in alcun modo una consulenza medica. Queste informazioni non possono in alcun modo sostituire una diagnosi, una consultazione o un referto medico, né impegnare la nostra responsabilità. In caso di qualsiasi dubbio, consultare un medico prima di utilizzare gli oli essenziali.

Proprietà e utilizzo

L'Olio essenziale di Cisto ladanifero è tradizionalmente utilizzato per: Cicatrici, couperose, rosacea, escoriazioni, botte, ferite, piaghe da decubito, immunità ed epistassi

Salute

Benessere

Bellezza

Maggiori informazioni

Conosciuto come emostatico, l'olio essenziale di Cisto ladanifero è tradizionalmente usato in aromaterapia per fermare piccole emorragie, trattare piccoli tagli e favorire la guarigione. È noto anche per i suoi interessanti effetti di accompagnamento in alcune malattie autoimmuni o virali.

Proprietà

Nel campo della salute, l'olio essenziale di cisto ladanifero è riconosciuto per le sue proprietà :

  • antivirali,antinfettive,antibatteriche

  • emostatiche, blocca le piccole emorragie

  • immunomodulanei, è noto in aromaterapia per regolare le difese immunitarie.

Utilizzi

L'olio essenziale di Cisto ladanifero viene tradizionalmente utilizzato per migliorare le seguenti situazioni:

  • Emorragie, sangue dal naso

  • Emorroidi

  • Piccole ferite, tagli, cicatrizzazione difficile, vesciche

È tradizionalmente utilizzato per migliorare le seguenti situazioni:

  • Malattie autoimmuni e virali

  • Varicella, morbillo

  • Abbassamento delle difese immunitarie

Sinergie

Azione purificante: oli essenziali di Niaouli, Tea tree

In pratica

Come complemento ai trattamenti per le patologie virali e immunitarie(in parallelo a un monitoraggio medico): da miscelare nella preparazione oleosa. Massaggia lungo la colonna vertebrale.

Per arrestare piccole emorragie: da mescolare alla preparazione per un'applicazione circoscritta

Precauzioni

  • Evitare durante i primi 3 mesi di gravidanza, durante l'allattamento e nei bambini al di sotto dei 3 anni di età.

  • Non utilizzare l'olio essenziale di Cisto su una ferita di grandi dimensioni.

  • Sconsigliato in caso di trattamento medicamentoso anticoagulante (possibile interazione).

  • Uso interno riservato al terapeuta.

  • Tenere fuori dalla portata dei bambini.

  • Alcuni composti naturali contenuti in questo olio essenziale possono presentare un rischio di allergia per alcune persone sensibili quando l'olio essenziale è incorporato in una composizione cosmetica (secondo il 7° emendamento della Direttiva Europea sui prodotti cosmetici - 2003/15/CE): limonene e, in misura minore, linalolo.

  • Come regola generale, testare sempre la preparazione nella piega interna del gomito almeno 48 ore prima dell'utilizzo.

  • Per l'uso come ingrediente cosmetico fare riferimento alle precauzioni specifiche.

Maggiori informazioni

Il Cisto ladanifera è un arbusto originario principalmente della Spagna e della regione mediterranea. Il suo nome deriva dal greco"kistè" che significa "capsula", per la forma del suo frutto. La particolarità di questa pianta è che è ricoperta da una pellicola di resina molto profumata chiamata "labdano", il cui ruolo è quello di evitare che la pianta si secchi. Questo labdano era utilizzato dagli Egizi per il suo profumo e le sue numerose virtù. Il cisto è infatti una delle rare piante ad avere questo profumo d'ambra tanto caro ai profumieri.

Leggi di più

Avviso

Divino

M
  • Left-facing arrow
  • 1
  • Right-facing arrow

Bibliografia

1

L'aromathérapie - Se soigner par les huiles essentielles

Dominique Baudoux - Edizioni Amyris

2

L'Aromathérapie exactement

di P. Franchomme e dott. D. Pénoël

3

Les cahiers pratiques de l'aromathérapie française - Dermatologie

Dominique Baudoux - Edizioni Amyris

4

Aroma News n° 24 Cistus ladaniferus ct pinene

N.A.R.D.

5

Les cahiers pratiques de l'aromathérapie française - Pédiatrie

Dominique Baudoux - Edizioni Amyris

6

L'aromathérapie énergétique de Lydia Bosson

Dominique Baudoux - Edizioni Amyris

Inizio pagina Torna all'inizio della pagina